Associazione Tartufai Barberinese
Associazione Tartufai Barberinese

Contatti

Associazione Tartufai Barberinese

50031 Barberino di Mugello

Firenze

Tel. 333 3633157

      345 5952485

      

 

E-mail info@tartufaibarberinesi.org

         

  Puoi usare il nostro modulo online nella sezione CONTATTI.

Tuber Albidum Pico - comunemente chiamato Bianchetto o Marzuolo

Questa specie di tartufo ha il peridio (scorza) liscia simile al bianco, di colore biancastro tendente al rossiccio/marrone, la polpa è chiara tendente al fulvo violaceo-bruno con venature chiare. 

È una specie diffusa sulla maggior parte del territorio Toscano, il periodo di maturazione va dalla metà di gennaio a tutto aprile, da qui il nome Marzuolo. Come l’Aestivium è considerato un tartufo “minore”, anche se da molti e considerato un buon tartufo, la pezzatura in genere è abbastanza piccola ma spesso compensata dal numero abbondante di forate mentre lungo le coste raggiunge una grandezza di tutto rispetto.

Questa specie di tartufi se consumati a crudo tendono a risultare poco digeribili, in alcuni casi si dice che “ritornano in gola”, pertanto si consiglia di consumarli cotti, fatti soffriggere leggermente nel burro con cui comunemente viene condita la pasta.

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Associazione Tartufai Barberinese Via A. Vespucci 18/A 50031 Barberino di Mugello Partita IVA: 05573540480